Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lo “strano” legame tra Green Pass e il Ministero dell’Economia? Così i post senza contesto disinformano

Alcuni personaggi del web insinuano che ci sia qualcosa di strano nel fatto che il Green Pass venga gestito da una società controllata dal Ministero dell’Economia, ma hanno idea di come funziona la Tessera Sanitaria?

Circola dal 30 ottobre 2021 un testo con il quale si vuole mettere in dubbio l’introduzione del Green Pass per fini sanitari nell’emergenza Covid-19. In che modo? Riportando che tutti i dati sensibili della certificazione verde siano gestiti da una società controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e non dal Ministero della Salute. Sempre in ambito economico, da metà ottobre 2021 circola un altro testo con le stesse finalità sostenendo l’introduzione di un fantomatico “blocco fiscale” che abbiamo ampiamente spiegato in un articolo precedente.

Per chi ha fretta

  • Non è affatto una novità che in materia sanitaria ci sia di mezzo una società posseduta dal Ministero dell’Economia.
  • Da anni usiamo il Sistema Tessera Sanitaria che è legato al Codice fiscale.
  • Trattando già i dati relativi alla spesa sanitaria e ai servizi Covid-19, è normale che del Green Pass se ne sia occupata la stessa società che gestisce i servizi sanitari del nostro Paese.

Analisi

Ecco un post contenente il primo dei testi citati, condiviso dalla pagina Facebook LiberaMente il 31 ottobre 2021:

I DATI DEL GREEN PASS SONO GESTITI DALLA SOGEI

Tutti i dati sensibili del Green Pass sono gestiti dalla Sogei, la Società Generale d’Informatica controllata al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Ma state tranquilli è solo una questione sanitaria!!!

Il post di LiberaMente e uno dei commenti: «”Chi la pensa diversamente è solo un complottista, terrapiattista, fascista e no-vax!” Ho dimenticato qualcosa??? (Non ricordo bene tutti gli epiteti che ci “vomitano” addosso….)»

Cercando la frase «I DATI DEL GREEN PASS SONO GESTITI DALLA SOGEI» riscontriamo numerosi post Facebook contenenti l’intero messaggio:

Il testo originale proviene da un post del 30 ottobre 2021 pubblicato nel canale Telegram Disinformazione di Marcello Pamio (ne parliamo qui, qui e qui):

Ciò che potrebbe aver fatto notare la presenza di Sogei è lo scandalo dei Green Pass falsi di Adolf Hitler (ne parliamo qui): «Non risulterebbero attacchi informatici alla Sogei, la società del ministero dell’Economia che fornisce i codici per il nostro Paese per generare i certificati verdi».

L’idea che non sia un’emergenza sanitaria

«Ma state tranquilli è solo una questione sanitaria!!!» recita il post di Marcello Pamio. Non è l’unico e l’idea che dietro ci sia Sogei ha generato diversi contenuti dove si sostiene che sia tutta una farsa con una seconda finalità diversa da quella sanitaria. Ecco un esempio dove leggiamo il testo di Pamio e il commento «Eppur l emergenza era sanitaria…» accompagnata a due faccine da pagliaccio.

In un gruppo Facebook, l’utente Angelo condivide uno screenshot del sito di Sogei commentando in questo modo: «Ecco chi è la SOGEI che gestisce le app per gli scan del GREEN PASS. #BASTAFARSA #13novembreroma #noisiamolepartiteiva».

Circola anche un meme, a firma Claudio De Marco, dove viene proposta la stessa insinuazione: «Chi gestisce il Greenpass è la Sogei, la stessa che offre il servizio informatico all’agenzia delle Entrate. Ma tranquilli, lo fanno per il nostro bene…»

Quest’ultimo meme è stato condiviso anche nel gruppo libertà no green pass con il seguente commento: «E quando incroceranno i dati ci sarà da ridere…». La questione dei dati la spieghiamo in un altro articolo di Open Fact-checking: qui.

La tessera sanitaria

Nella tessera sanitaria italiana ci sono diverse informazioni, tra queste il vostro codice fiscale. Da chi viene rilasciata? Dal Ministero dell’Economia e delle finanze. Questo significa che la sanità non è gestita dal Ministero della Salute? No!

L’attuale tessera sanitaria è in vigore dal 2004 per il «monitoraggio della spesa nel settore sanitario e di appropriatezza delle prescrizioni sanitarie», come recita l’articolo 50 del decreto legge n.263 del 2003. Cosa significa? Ci controllano le spese sanitarie? Certo! Avete mai sentito parlare di scontrino fiscale parlante? Quante volte in farmacia vi chiedono la tessera sanitaria per la detrazione Irpef delle spese che sostenete per i farmaci? Ecco, avete la risposta!

Perché del Green Pass se ne occupa Sogei?

Società Generale d’Informatica S.p.a. (Sogei) è controllata interamente dal Ministero dell’Economia e delle finanze e si occupa dei servizi informatici dei diversi settori legati alla spesa pubblica, tra questi anche quelli relativi al monitoraggio della spesa sanitaria che include i seguenti progetti:

I servizi Covid-19 di Sogei

Il Green Pass è legato alla tessera sanitaria, come spiegato nel sito ufficiale STS (Sistema Tessera Sanitaria). Non è l’unico progetto seguito, ecco l’elenco completo:

Nel sito di Sogei vengono elencate le iniziative di contrasto dell’emergenza Covid-19 e i relativi sviluppi:

Come ottenere il Green Pass

Nel sito ufficiale dedicato al Green Pass ci sono le istruzioni per come ottenerlo una volta vaccinati o nel caso di tampone negativo. C’è bisogno di un codice chiamato Authcode che, nel caso di smarrimento, è recuperabile tramite il codice fiscale, le ultime 8 cifre della tessera sanitaria e «la data dell’evento che ha generato la certificazione verde (data dell’ultima vaccinazione o del prelievo del tampone o, per le certificazioni di guarigione, la data del primo tampone molecolare positivo)».

Ci sono anche altri modi, come ad esempio accedendo al Fascicolo Sanitario Elettronico che, come abbiamo ricordato in precedenza, è tra i progetti monitorati dalla Sogei.

Vi avevano nascosto questa informazione?

Nel mese di ottobre 2021 hanno scoperto che nella gestione del Green Pass c’è una società controllata dal Ministero dell’Economia? In realtà è sempre stata un’informazione pubblica presente nel sito ufficiale della certificazione verde. Ecco i loghi della società e dei ministeri coinvolti:

Non c’è solo il logo di Sogei e del Ministero dell’Economia, ma anche quello del Ministero della Salute e dell’Innovazione tecnologica.

Conclusioni

In parole semplici, il sistema informatico relativo alla spesa sanitaria pubblica viene monitorato da anni da una società appartenente al Ministero dell’Economia.

I post social che circolano omettono l’intero contesto relativo all’operato di Sogei nell’ambito sanitario, incluso quello relativo all’emergenza Covid.

L’insinuazione sull’emergenza sanitaria “farsa”, riportata anche in alcuni dei post social, è priva di fondamento.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione sulle piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: