Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La frecciata di Greta Thunberg a Cop26: «Ormai è il festival del greenwashing» – Il video

«Questa non è più una conferenza sul clima. È un festival del greenwashing per i Paesi ricchi. Una celebrazione di due settimane diel solito business e bla bla bla», scrive in un tweet l’attivista

«It’s greenwashing». Greta Thunberg è stata protagonista di un’uscita di scena tranchant durante la tavola rotonda sul tema della compensazione delle emissioni di carbonio con l’inviato per il Clima delle Nazioni Unite, Mark Carney, che si è svolta a margine dei colloqui della Cop26 in corso a Glasgow. Durante la conferenza, dopo l’abbandono della sala da parte dell’attivista svedese, si sono alzate in segno di protesta anche tre attiviste di Greenpeace e dell’Indigenous Environmental Network, che hanno mostrato i cartelli definendo la task force «una truffa». All’esterno, due attivisti hanno messo in scena una protesta in cui una donna veniva sommersa da una sostanza nera simile al petrolio per poi accasciarsi su se stessa, versatagli addosso da un attivista che rappresentava, metaforicamente, le aziende petrolifere. Thunberg, dopo aver abbandonato il panel, ha ribadito su Twitter: «Questa non è più una conferenza sul clima. È un festival del greenwashing per i Paesi ricchi. Una celebrazione di due settimane del solito business e bla bla bla».


Foto in copertina: ANSA / Adrian DENNIS / AFP


Continua a leggere su Open

Leggi anche: