Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I Cugini di Campagna contro Maneskin: «Ci avete copiato il look»

L’accusa sui costumi di scena durante il concerto dei Rolling Stones: «Fate qualcosa di meglio, come noi abbiamo fatto con la vostra Zitti e buoni»

«Basta copiare i nostri abiti». I Cugini di Campagna, band che ha esordito negli anni 70 e tuttora in attività, ha strigliato i Maneskin. Il gruppo musicale formato dai ventenni Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio che l’altro ieri, 6 novembre, ha aperto il concerto dei Rolling Stones è stato bacchettato per i costumi portati in scena. Si tratta di tutine scintillanti che riproducevano la bandiera americana. A riprova dello “sfregio”, sulla pagina ufficiale dei Cugini è apparso uno scatto che mette a confronto il look a stelle e strisce di Damiano David e quello di Nick Luciani. Di lì, l’accusa. «I Maneskin si sono esibiti negli Usa, prima dei Rolling Stones, imitando, nel vestire I cugini di campagna». Qualche minuto dopo, un nuovo post: «Fate qualcosa di meglio, come noi abbiamo fatto con la vostra Zitti e buoni», hanno scritto i “capelloni” per punzecchiare nuovamente i Maneskin, in riferimento alla cover eseguita qualche settimana fa a una festa di paese.


I messaggi non sono passati inosservati e hanno scatenato l’ilarità degli utenti. «Vi ha copiato tutta l’America con la bandiera. Giustizia per i cugini di campagna!», «Potreste fare causa ai Maneskin per avervi rubato la bandiera americana, come copyright», hanno scritto alcuni; e ancora: «Un giorno racconterò a mio nipote di come furono i Cugini di Campagna a inventare la bandiera americana», «Io ho il pigiama uguale, come la mettiamo?», «Potevano cambiare i colori della bandiera per non copiarvi».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: