Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La stretta del Viminale sui No Green pass: stop cortei in centro e forse obbligo di mascherine

Lamorgese: regole più rigide per le manifestazioni. E un’ulteriore stretta è in arrivo per Natale

Il ministero dell’Interno va verso una stretta sui No Green pass. Le proteste saranno consentite ma cambieranno le regole. Ovvero, spiega oggi il Corriere della Sera, i cortei non potranno più attraversare i centri storici. Le nuove regole sono contenute in una serie di disposizioni consegnate ai prefetti e ai questori. E a partire dal prossimo fine settimana i comitati provinciali convocati in tutti i luoghi dove sono state chieste autorizzazioni a scendere in piazza dovranno tenere conto di queste disposizioni. Una stretta considerata indispensabile dalla ministra Luciana Lamorgese per «garantire i diritti di chi dissente proteggendo però le attività economiche e la salute dei cittadini». E saranno anche intensificati i controlli sul Green pass. In più, aggiunge il quotidiano, in vista del Natale e tenendo conto della risalita della curva epidemiologica, le disposizioni prevedono la possibilità di imporre ai manifestanti l’obbligo di mascherina all’aperto.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: