Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il contagio avanza in Europa: Marche, Calabria, Friuli-Venezia Giulia e Bolzano passano in rosso – La mappa

Peggiorano Piemonte, Lombardia e Basilicata. In verde solo Molise, Sardegna e Valle d’Aosta, oltre a Malta e a tre regioni spagnole

In Europa, ormai, non restano che sette territori in verde nella scala che misura l’incidenza del Coronavirus e il tasso di positività. Nella mappa dell’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, solo Molise, Sardegna e Valle d’Aosta, in Italia, insieme a Malta e alle spagnole Estremadura, Asturie e Galizia hanno un tasso di positività inferiore al 4% e una incidenza bisettimanale che non supera i 74 casi ogni 100 mila abitanti. Tutto il resto del continente vede un peggioramento degli indici pandemici. Nel nostro Paese, le zone con i parametri peggiori sono quelle della provincia autonoma di Bolzano, del Friuli-Venezia Giulia, delle Marche e della Calabria, che passano in rosso. Nell’ultimo aggiornamento settimanale dell’Ecdc, Piemonte, Lombardia e Basilicata hanno abbandonato la fascia verde.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: