Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Assorbenti gratis in tutti i bagni pubblici, l’ordinanza di una città del Michigan: multa da 100 dollari a chi non la rispetta

Sarà la prima città degli Stati Uniti a renderli disponibili in maniera gratuita in tutti i servizi pubblici. Il sindaco: «È una questione di dignità personale»

È Ann Arbor la prima città degli Stati Uniti d’America sopra i 100 mila abitanti a introdurre l’obbligo di offrire assorbenti nei bagni pubblici. La misura sarà in vigore dal 1° gennaio 2022. A deciderlo all’unanimità è stato il consiglio comunale, che ha approvato l’ordinanza del sindaco Christopher Taylor, del Partito democratico. «L’accesso a questi prodotti – ha detto Taylor – è una questione di dignità personale. Una necessità umana e un diritto sanitario». Chi non rispetterà la nuova regola, ha spiegato il primo cittadino, sarà chiamato a pagare una multa da 100 dollari. L’idea è nata da una conversazione avuta con una studentessa di una scuola superiore di Ann Arbor. La ragazza aveva posto al sindaco la questione delle donne senzatetto, impossibilitate ad acquistare i prodotti mestruali a causa dei prezzi. New York li aveva già resi obbligatori nei centri per persone senza dimora e negli istituti penitenziari, e, al momento, si sta votando in California, nel New Hampshire e in West Virginia per far sì che i prodotti vengano messi a disposizione gratuitamente nelle scuole.


Leggi anche: