Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Chi è Alexia Putellas, la calciatrice del Barcellona che si è aggiudicata il Pallone d’oro femminile 2021 – Il video

Dopo una annata ricca di trionfi tra Champions League, Liga e Coppa del Re, arriva per la calciatrice il tanto ambito premio individuale, dedicato al padre scomparso

Nella giornata di lunedì, 29 novembre, è stato assegnato il Pallone d’oro 2021: oltre a Leo Messi, che ha vinto il trofeo individuale per la settima volta nella sua carriera, ad aggiudicarsi il tanto ambito premio è stata la giocatrice spagnola Alexia Putellas, capitana del Barcellona e della nazionale che gioca nel ruolo di centrocampista offensiva. Nata a Mollet del Vallès il 4 febbraio 1994, Putellas nell’ultima annata è stata protagonista di grandi risultati con il suo club, con cui si è portata a casa il Triplete (Coppa del Re, Champions League e Liga 2020/2021). Dopo aver segnato nella finale di Champions contro il Chelsea, partita vinta per 4-0 dai catalani, Putellas è stata anche premiata come miglior giocatrice del torneo.


La carriera

Nella graduatoria del Pallone d’Oro Putellas, già campionessa del mondo nel 2013 con la sua nazionale, ha battuto la concorrenza delle compagne di squadra Hermoso e Martens, diventando la prima giocatrice spagnola e della Liga ad aggiudicarsi il trofeo individuale. I primi passi della sua carriera li muove nel 2001 con il Sabadell, squadra dilettantistica spagnola, con cui giocherà fino al 2005 prima di passare al Barcellona, all’Espanyol, al Levante e tornare a vestire la maglia blaugrana nel 2012. Il debutto con la nazionale spagnola under 17 avviene invece nel 2010, anno in cui prenderà parte al torneo mondiale di Trinidad e Tobago e nel 2011 all’Europeo under 17. Nel 2013 arriva il debutto con la nazionale maggiore, mentre nel 2021 le viene assegnato il premio di UEFA Women’s Player of the Year, fino ad arrivare alla stagione vincente disputata con il suo Barcellona, che le ha consentito di conquistare quest’anno il Pallone d’Oro femminile.


La dedica al padre

Putellas è sempre stata molto legata al padre, scomparso quando lei era ancora molto giovane e durante la cerimonia di premiazione del Pallone d’Oro la giocatrice, visibilmente commossa, le ha voluto dedicare il premio: «Ovviamente la dedica è per la mia famiglia e per i miei amici. Ma se me lo permettete voglio dedicare questo premio a qualcuno che sarà sempre speciale per me, mio padre. Spero che tu sia orgoglioso di tua figlia, ovunque tu sia».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: