Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Barcellona, ecco gli acquisti: ufficiali Kessie e Christensen

La notizia era nell’aria da diversi mesi, ma adesso arriva anche l’ufficialità. Dopo aver vinto lo scudetto con il Milan, Frank Kessie lascia la Serie A e si trasferisce al Barcellona che lo ha ingaggiato a parametro zero. L’ivoriano lascia dunque il club rossonero dopo 5 stagioni, 174 presenze e 35 gol in campionato. Con i blaugrana invece ha firmato un contratto di quattro anni, fino al 2026, con una clausola rescissoria da record: per strappare il giocatore ai catalani prima della scadenza del contratto infatti sarà necessario versare nelle casse blaugrana 500 milioni di euro. Cifra che difficilmente sarà disposto a pagare. Questo il comunicato del club:


Il Barcellona e Franck Yannick Kessie hanno raggiunto un accordo per il giocatore di unirsi al Barça dopo la fine del suo contratto con il Milan. Il giocatore firmerà un contratto fino al 30 giugno 2026 e la sua clausola di buy out sarà fissata a 500 milioni di euro. Mercoledì 6 luglio la presentazione di Franck Yannick Kessie come nuovo giocatore del Barça.


Ufficiale anche Christensen

Una situazione analoga a quella di Kessié, l’ha vissuta anche Andreas Christensen, anche lui in scadenza di contratto a giugno 2022. Dopo l’addio al Chelsea, annunciato già da mesi, Andreas Christensen aveva da tempo trovato l’accordo col Barcellona. Ma solo adesso è arrivato il comunicato ufficiale del club. Un altro rinforzo a parametro zero di grande livello per mister Xavi.

Svolta grazie ai diritti tv

A Barcellona, dopo le ufficializzazioni dei parametro zero, sono pronti ad entrare nel vivo del calciomercato, grazie ad una pioggia di introiti che sta per arrivare dai diritti televisivi. Con Sixth Street infatti è stato stipulato un accordo per per la cessione del 10% dei diritti tv per i prossimi 25 anni, intesa che garantirà una plusvalenza di 267 milioni, che serviranno per chiudere l’anno in attivo. In più, entro fine luglio, potrebbero arrivare altri 300 milioni derivati dalla cessione di un altro 15% dei diritti tv. Se tutto dovesse andare per il verso giusto, a quel punto per il Barcellona non ci sarebbero più ostacoli per ingaggiare Robert Lewandowski. Il polacco ha già detto addio al Bayern Monaco – nonostante un contratto in essere con scadenza 2023 – e non ha nessuna voglia di tornare in Germania dopo le vacanze. Per questo attende l’accordo tra i club per avere il via libera e iniziare la sua nuova avventura in Spagna.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: