Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Pellegrini, l’addio al nuoto con la vittoria nei 200 stile libero. In vasca si tuffa anche Malagò – Il video

Quello che le mancherà di più? «Il gruppo». Quello che le mancherà di meno? «L’allenamento ogni mattina»

«Non mollate mai». Federica Pellegrini, visibilmente commossa, ha lasciato così l’ultima gara della sua carriera, nei 200 stile libero, quella che si è svolta oggi a Riccione valida per i campionati italiani in vasca corta. Un gara che ha vinto. Con un discorso rivolto ai giovani sugli spalti, ha detto: «Ho amato il mondo follemente, lo amerò ancora». Quello che le mancherà di più? «Il gruppo». Quello che le mancherà di meno? «L’allenamento ogni mattina». A raggiungerla in vasca c’erano le sue rivali storiche provenienti da diversi paesi d’Europa per un ultimo tuffo insieme alla campionessa italiana. Federica le ha ringraziate. Subito dopo la fine della gara tutto il pubblico: una standing ovation ha accompagnato l’addio allo sport della campionessa finalista in cinque diverse edizioni delle Olimpiadi. Lei ha accennato un inchino e ha fatto il gesto del cuore con le mani. Ad aspettarla fuori dall’acqua c’era anche il presidente del Coni Giovanni Malagò che l’ha ringraziata per quello che ha fatto per lo sport italiano. «Ha dato un valore aggiunto allo sport», ha detto Malagò, «ha vinto anche dei pregiudizi». Alla fine anche il presidente del Coni si è buttato in vasca per festeggiare.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: