Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Britney Spears compie 40 anni, la principessa del pop festeggia finalmente senza il padre – Il video

La corte di Los Angeles ha deciso di annullare la tutela del padre e adesso la cantante può tornare a gestire la sua vita

Oggi Britney Spears compie 40 anni e si tratta del primo compleanno da quando è tornata ad essere una donna libera in seguito all’annullamento della conservatorship, la tutela legale che l’ha tenuta in catene per 13 anni. La principessa del pop adesso può iniziare ufficialmente la sua nuova vita, godendosi la ritrovata libertà insieme al fidanzato Sam Asghari con cui ha iniziato una relazione nel 2016. Nata nel Missisipi il 2 dicembre 1981, Britney a 11 anni iniziò a lavorare per Disney Channel ma il primo grande successo arrivò nel 1997, anno in cui venne pubblicato il suo primo album Baby one more time, che raggiunse il primo posto in Europa negli Stati Uniti.


Nel 2007 ha avuto invece inizio il suo calvario giudiziario che si è concluso solamente pochi giorni fa. Sotto la rigida tutela del padre vengono rilasciati i dischi Black out, Circus e Fan Fatal. Tutto è nato quando la cantante, in seguito ad una crisi nervosa, si rasò la testa a zero in un salone di bellezza. Spears in quel periodo faceva un largo uso di droghe in seguito a tanti anni di pressioni mediatiche e personali. Nel corso degli anni è stata ricoverata più volte per disintossicarsi e nel 2008 la popstar per non far andare i suoi figli dal padre, che ne aveva ottenuto l’affido, si rinchiuse in bagno con loro. Dopo questo episodio è stata ricoverata in una struttura per la salute mentale.


Nella speranza di riottenere la custodia dei bambini, Britney Spears affidò a suo padre Jamie la tutela del suo patrimonio e della sua vita. La popstar ha ricevuto il sostegno numerose artiste e vip, tra cui l’influenzer Chiara Ferragni e così si è creato il movimento “Free Britney”, che chiedeva la cessazione della conservatorship in modo tale che il padre non avesse più la tutela legale sulla vita della figlia. Il 12 novembre 2021, dopo 13 anni, Britney ha riottenuto la libertà. La corte suprema di Los Angeles ha deciso di annullare la tutela di Jamie. La cantante, di nuovo in possesso della sua vita, ha espresso enorme gratitudine per l’affetto e il sostegno ricevuto dai suoi fan.

Immagine di copertina dal profilo Facebook di Britney Spears

Continua a leggere su Open

Leggi anche: