Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milano, cominciano i preparativi per riaprire il Covid Hospital in Fiera. Fontana: «Niente allarmismi»

L’ospedale aveva riaperto anche lo scorso autunno: il 22 ottobre 2020 erano stati trasferiti nei suoi moduli circa 70 pazienti

L’ospedale in Fiera, a Milano, è pronto a riapre i battenti. Ma, a detta del presidente della Regione Attilio Fontana, la necessità di far ripartire la struttura non deve essere accolta con allarmismo. «Niente allarmismi , ricordiamoci – ha detto – che lo scorso anno in questo periodo, dopo un mese di zona rossa, avevamo 3.437 ricoverati di Coronavirus nei reparti ordinari, oggi 887, e 489 ricoverati in terapia intensiva, oggi 108», ha detto. Intanto la Lombardia si è attivata per «preparare alcuni moduli dell’ospedale in Fiera, per renderli operativi in 24/48 ore se si manifestasse l’esigenza». La stessa cosa era avvenuta anche lo scorso autunno: il 22 ottobre 2020 l’ospedale aveva riaperto, con circa 70 pazienti ricoverati. «L’ospedale, come sempre sottolineato, costituisce per il sistema sanitario lombardo una scialuppa di salvataggio di fondamentale importanza, specie per consentire alle altre strutture di poter curare i pazienti no Covid», ha aggiunto Fontana.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: