Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

F1, Hamilton deve rassegnarsi: la Mercedes rinuncia ai ricorsi dopo i veleni di Abu Dhabi

La scuderia tedesca si complimenta con Verstappen per il suo primo titolo Mondiale e annuncia che non verrà fatto alcun appello alla Fia

Il team Mercedes ha annunciato che non verrà fatto nessun appello alla Fia dopo il finale del Gp di Formula 1 ad Abu Dhabi, carico di polemiche e veleni. Dopo essersi vista annullare due ricorsi dai commissari di gara in merito al sorpasso di Max Verstappen dietro la safety car, la scuderia tedesca non si opporrà più alla decisione finale, permettendo al pilota olandese di blindare definitivamente il suo primo titolo mondiale ai danni del diretto avversario Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo alla fine del Gp si era sfogato con amarezza in radio ai box, attaccando l’organizzazione e affermando che «La gara è stata manipolata», ma nonostante la delusione, il pilota nel post gara ha comunque dimostrato grande sportività, complimentandosi con l’avversario e ringraziando la sua scuderia. Hamilton e la Mercedes adesso vogliono solo concentrarsi in vista della prossima stagione, lasciando alle spalle le polemiche di questi giorni, motivo per cui la scuderia tedesca, oltre ad aver reso noto che non ci saranno più contestazioni sulla gara di Abu Dhabi, si è anche complimentata con Verstappen e con il team della Red Bull in un comunicato, dando appuntamento alla prossima stagione.


Immagine di copertina: Ansa


Leggi anche: