Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Vaccini, AstraZeneca funziona contro Omicron: «Il booster neutralizza la variante»

Il comunicato della casa farmaceutica britannica: uno studio dice che c’è protezione anche con due dosi, anche se minore

La britannica AstraZeneca ha annunciato che la terza dose del suo vaccino contro Covid-19 aumenta «in modo significativo» i livelli di anticorpi contro la variante Omicron. «La dose booster ha neutralizzato la variante Omicron a livelli ampiamente simili a quelli osservati dopo la seconda dose contro la variante Delta», ha scritto la società in un comunicato citando i dati di uno studio di laboratorio indipendente condotto dall’Università di Oxford. E segnalando anche che i dati di un altro studio dicono che anche i vaccinati con due dosi di Vaxzevria mantengono l’attività neutralizzante contro Omicron, anche se in modo minore. Negli studi, dice la casa farmaceutica, è stato dimostrato che Vaxzevria genera una risposta duratura a più varianti. L’azienda sta raccogliendo prove per valutare l’efficacia contro la variante Omicron in Africa Mediorientale. E sta anche analizzando i campioni di sangue nello studio di fase II/III organizzato dall’azienda per valutare l’efficacia del vaccino somministrato come terza dose. I risultati finali di questi studi sono attesi a breve.


Leggi anche: