Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Usa, dopo la pillola Pfizer arriva l’ok per quella prodotta da Merck: ridurrebbe i ricoveri Covid del 30%

L’agenzia Usa ha autorizzato il farmaco orale per il trattamento nei pazienti a rischio di malattia grave

Via libera alla pillola contro il Covid prodotta dalla Merck: la Food and Drug Administration statunitense ha dato l’ok al farmaco antivirale per il Coronavirus dopo che ieri, 22 dicembre, era arrivato un altro via libera, quello per la pillola di Pfizer. L’antivirale Merck, in seguito a uno studio clinico su individui ad alto rischio – riportato dal Daily Mail -, ha dimostrato di ridurre i ricoveri e i decessi di circa il 30%. L’agenzia Usa ha autorizzato il farmaco orale per il trattamento nei pazienti a rischio di malattia grave. L’annuncio arriva mentre i casi, i ricoveri e i decessi negli Stati Uniti sono tutti in aumento; le autorità sanitarie hanno fatto sapere che a breve potrebbe verificarsi una nuova impennata di contagi a causa della variante Omicron. Solo ieri, gli Stati Uniti hanno registrato 238.378 nuove infezioni giornaliere e 2.024 nuovi decessi. Dall’inizio della pandemia, il Paese conta 51,5 milioni di casi e 812.069 decessi. 


Leggi anche: