Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO 3DUSAVideo

Usa, la prima casa stampata in 3D (è destinata alle famiglie bisognose) – Il video

L’abitazione è stata costruita dall’associazione no profit Habitat for Humanity in 12 ore: ha tre camere da letto e due bagni

April e suo figlio hanno da poco ricevuto le chiavi della loro casa stampata in 3D a Williamsburg, in Virginia. Un bel regalo di Natale per la famiglia, che ha potuto trasferirsi nella nuova abitazione giusto in tempo per le festività natalizie. Si tratta della prima casa stampata in 3D negli Stati Uniti dall’associazione no profit Habitat for Humanity, in collaborazione con Alquist, una società di stampa 3d. Ci sono volute solo 12 ore per completare l’opera: una casa di circa 365 metri quadrati, con tre camere da letto e due bagni completi. April Stringfield è la fortunata acquirente, che ha comprato la casa attraverso il programma Habitat Homebuyer, «un progetto per le famiglie con redditi bassi e moderati», ha detto la CEO dell’associazione Janet Green. Il cemento utilizzato nella costruzione 3D della casa ha molti vantaggi a lungo termine, tra cui la capacità di tenere stabile la temperatura interna e resistere a disastri naturali, come tornado e uragani. La casa, poi, include anche una stampante 3D personale che consentirà alla famiglia di ristampare tutto ciò di cui potrebbe aver bisogno, «tutto, dalla presa elettrica, alle manopole dell’armadio», ha detto Green alla CNN. «Sono entusiasta di creare nuovi ricordi a Williamsburg e soprattutto in una casa, una vera casa – ha dichiarato April – Un posto che posso chiamare casa e e in cui mio figlio può giocare nel cortile».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: