Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, in 12 Regioni cresce la pressione sugli ospedali: il dato peggiore in Calabria

Il dato a livello nazionale sale al 17%. Resta elevata l’allerta in Liguria, vicina al 30%

Aumenta ancora la pressione sugli ospedali in Italia a causa della pandemia di Coronavirus. Il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti ospedalieri da parte di pazienti Covid ha toccato il 17%, secondo il monitoraggio Agenas, che confronta i dati del 29 dicembre con quelli del giorno precedente. In particolare, il dato risulta in crescita in 12 Regioni:


  • Abruzzo (13%)
  • Basilicata (15%)
  • Calabria (30%)
  • Campania (15%)
  • Lazio (17%)
  • Lombardia (18%)
  • Molise (11%)
  • Piemonte (20%)
  • Sardegna (9%)
  • Toscana (11%)
  • Umbria (17%)
  • Veneto (19%)

Il tasso di occupazione è in calo nella Provincia autonoma di Bolzano (16%) e in Valle d’Aosta (28%), mentre è stabile – ma sempre oltre il 15% della soglia di allerta – in Friuli-Venezia Giulia e Marche (22%), Liguria (29%), Trento (18%), Sicilia (19%).


Leggi anche: