Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I rimorsi di Lukaku dopo l’addio all’Inter: «Chiedo scusa ai tifosi, non doveva andare così. Ma tornerò»

Il belga ora al Chelsea parla per la prima volta a una tv italiana dopo lo strappo con l’Inter e promette di tornare, magari non a fine carriera

Torna a parlare Romelu Lukaku dopo l’addio all’Inter. E nell’intervista a Sky l’attaccante del Chelsea dai ringraziamenti sui social all’epoca della separazione passa a un tono più vicino al pentimento: «Chiedo scusa ai tifosi dell’Inter perché la maniera in cui me ne sono andato sarebbe dovuta essere diversa. Spero davvero nel profondo del mio cuore di tornare all’Inter». I maggiori rimorsi del belga sono per i modi con cui ha lasciato Milano: «Penso che tutto quello che è successo non doveva succedere così. Come ho lasciato l’Inter, come ho comunicato con i tifosi, questo mi dà fastidio perché non è il momento giusto adesso, ma anche quando sono andato via non era il momento giusto. Adesso penso che sia giusto parlare perché ho sempre detto che ho l’Inter nel cuore, tornerò a giocare di là, lo spero veramente. Sono innamorato dell’Italia, questo giustamente è il momento di parlare e di far sapere alla gente cosa è successo veramente senza parlare male delle persone perché io non sono così». Secondo Lukaku insomma ci si poteva salutare meglio: «Io dovevo parlare prima con voi – dice scusandosi con i tifosi nerazzurri – perché le cose che voi avete fatto per me, per la mia famiglia, per mia madre, per mio figlio, sono cose che rimangono per me nella vita. Io spero davvero nel profondo del mio cuore di tornare all’Inter, non alla fine della mia carriera, ma a un livello ancora buono per sperare di vincere di più».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: