Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La retromarcia di Melandri sul Covid: «L’ho preso apposta? No, la mia era solo una battuta»

In un’intervista pubblicata il 14 gennaio il pilota aveva preso posizione sul Green pass. Ora il passo indietro con un video sul suo profilo Instagram

Campione del mondo nella classe 250, membro della squadra Yamaha in MotoGp, Marco Melandri è stato un pilota italiano attivo fino al settembre 2020 quando a metà stagione ha deciso di lasciare il suo ultimo campionato Superbike. Fino a questo momento non era ancora entrato nella galassia dei volti famosi prestati al movimento No vax. Oggi, 15 gennaio, la rivelazione sul palco di Milano. Melandri è intervenuto per difendere la possibilità di fare sport anche durante la pandemia: «Io vengo dalle case popolari. Mi sono alzato ogni mattina sognando di diventare un pilota di moto. Secondo me dobbiamo dare la possibilità ai ragazzi di fare sport. Altrimenti che Italia avremo tra 20 anni?». Giusto ieri però Melandri aveva rilasciato una dichiarazione al magazine Mowmag che aveva aperto a posizioni più nette: «Ho preso il virus perché ho cercato di prenderlo, e, al contrario di molti vaccinati, per contagiarmi ho fatto una fatica tremenda». Forse il clamore di queste parole, forse la manifestazione di oggi, nelle ultime ore Melandri sul suo profilo Instagram ha cercato di smarcarsi dalla posizione di voce No vax: «Mi trovo di nuovo dentro un uragano enorme. La mia era una frase ironica. Non sarei mai andato da qualche parte per stare con qualcuno che aveva il Covid per ammalarmi. Non lo avrei mai fatto».


Leggi anche: