Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il coro anti-Chelsea? Per la procura inglese è omofobo – Il video

Per il Crown Prosecution Service è «un insulto omofobo» e chi lo canta potrebbe essere perseguito per crimini d’odio

Il coro contro il Chelsea? In odor di omofobia. Si tratta di «Chelsea rent boys», coro molto diffuso negli stadi dell’Inghilterra quando appunto in campo c’è il Chelsea, ed è un modo per insultare una squadra da sempre in cima alla Premier League e al calcio di tutta Europa. Le parole del coro fanno riferimento alla prostituzione maschile: ed ecco che il Crown Prosecution Service (CPS) lo definisce ora come «un insulto omofobo». Non solo, dice il pubblico ministero: chi lo canta potrebbe essere perseguito per crimini d’odio . Il Chelsea si dice soddisfatto della novità e assicura che lavorerà con i propri supporter e con la sezione LGBTQ+ “Chelsea Pride” in ottica di inclusività massima attorno ai Blues. «Non esiteremo a procedere contro chiunque continui a usare questo tipo di linguaggio discriminatorio e in questo senso lavoreremo con la Polizia e la magistratura per garantire che i responsabili vengano perseguiti», dice il club londinese in un comunicato.


In copertina EPA/Tim Keeton | Manchester City vs Chelsea FC a Manchester, 15 gennaio 2022.


Leggi anche: