Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caso Epstein, Buckingham Palace “ripudia” Andrea anche sui social: cancellati i profili del principe

Rimosso dal sito royal.uk l’elenco dei titoli reali e militari del duca di York

I profili social del principe Andrea sono stati rimossi. Buckingham Palace fa un altro passo nel tentativo di prendere le distanze dai guai giudiziari del duca di York che, coinvolto nel caso Epstein per abusi sessuali, dovrà difendersi da cittadino privato e non da reale. L’account Twitter TheDukeOfYork conduce ora a una pagina bianca. Il Guardian rende noto che saranno cancellati a stretto giro anche i suoi canali Instagram e Facebook. Quanto a YouTube, la pagina del principe non è più accessibile. Anche il sito ufficiale della famiglia reale è stato aggiornato alla luce del coinvolgimento del principe Andrea nell’inchiesta. Su Royal.uk Buckingham Palace ha rimosso l’elenco dei titoli reali e militari del duca di York. D’ora in avanti non potrà più essere chiamato sua altezza reale. In una dichiarazione, sua maestà la regina Elisabetta ha annunciato che suo figlio Andrea ha perso i gradi e ogni incarico di rappresentanza nella famiglia reale, «con l’approvazione e l’accordo» della sovrana. Ogni riferimento ai doveri ufficiali del secondogenito è fatto al passato, come se si trattasse di un’azione conclusa. «Una parte importante del ruolo del Duca di York – si legge nella nota della regina – era sostenere il lavoro della regina come capo di Stato».


Leggi anche: