Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caso Epstein, via incarichi e gradi militari per il principe Andrea: la prima (dura) reazione della Regina

Elisabetta II ha revocato al terzogenito tutti gli incarichi di rappresentanza a nome della Famiglia reale inglese e i titoli militari, tra cui quello di colonnello delle Grenadier Guards, ereditato dal defunto padre, il principe Filippo

Il principe Andrea è stato privato dei suoi incarichi ufficiali a nome della Casa reale inglese e di tutti i suoi titoli militari, e andrà a processo negli Stati Uniti come un «privato cittadino» a seguito delle accuse di violenze sessuali presentate da Virginia Giuffre, in un filone dell’inchiesta sullo scandalo Epstein. In una nota ufficiale di Buckingham Palace si legge: «Con l’approvazione e l’accordo della Regina le affiliazioni militari e i patronati Reali del Duca di York sono stati rimessi nelle mani di Sua Maestà: il Duca di York continuerà a non prendere parte a impegni pubblici durante la durata della causa e si difenderà nell’ambito di questo caso come un privato cittadino». Il terzogenito della regina Elisabetta II, dopo la decisione del giudice federale di New York di andare avanti nel processo, è stato dunque privato del proprio ruolo di rappresentanza della Royal Family in associazioni culturali e caritative. Al principe Andrea, inoltre, sono stati revocati i diversi comandi militari d’onore, tra cui quello di colonnello delle Grenadier Guards, ereditato dal defunto padre, il principe Filippo.


Foto in copertina d’archivio: EPA/FACUNDO ARRIZABALAGA


Continua a leggere su Open

Leggi anche: