Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Accordo tra il principe Andrea e Virginia Giuffre, la rivelazione del Telegraph: «Pagherà 12 milioni di sterline usando i soldi della Regina»

L’accordo finanziario permetterà al principe di non andare a processo

Virginia Giuffre oggi ha 38 anni. È una delle donne coinvolte nel caso Jeffrey Epstein, il miliardario statunitense accusato di una lunga serie di abusi sessuali e di traffico internazionale di minorenni. Ora Giuffre ha raggiunto un accordo riservato per non portare in tribunale uno dei membri di punta della Royal Family. Secondo il Telegraph, il principe Andrea pagherà a Giuffre circa 12 milioni di sterline, attingendo dai soldi della regina. Il New York Times ha pubblicato in anteprima la notizia secondo cui Giuffre e il principe Andrea avrebbero trovato un accordo. La cifra non era stata rivelata, ma nel contratto c’è anche una clausola che obbliga Andrea a versare quella che viene definita una «donazione sostanziale» per supportare i diritti delle vittime di abusi. Con la firma dell’accordo Andrea non andrà a processo, la sua deposizione sotto giuramento era attesa tra due settimane.


Epstein è stato trovato morto il 10 agosto del 2019 nella sua cella del Metropolitan Correctional Center di New York ma i processi legati alla sua storia sono continuati. Giuffre aveva accusato il principe Andrea Mountbatten-Windsor, figlio della Regina Elisabetta II, durante eventi organizzati da Epstein. Tutto sarebbe accaduto nel 2001, quando la donna era ancora minorenne. I legali del principe avevano provato a impedire l’inizio del processo ma i giudici del tribunale di New York avevano deciso di continuare sulla loro strada, una mossa che aveva portato il principe Andrea a rinunciare a gran parte dei suoi titoli e dei suoi incarichi. Buckingham Palace aveva scelto anche di rimuovere tutti gli account social ufficiali di Andrea.


Leggi anche: