Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Green pass nei negozi, ultimi ritocchi al Dpcm: ecco dove si potrà entrare senza certificato

Tra le novità in discussione in queste ore c’è la possibilità di accedere alle Poste senza il pass per ritirare la pensione

Il nuovo Dpcm con la lista dei negozi in cui si potrà entrare senza il Green pass base a partire dal 1° febbraio potrebbe arrivare già domani, 20 gennaio. Secondo quanto si apprende, sarebbero in corso in queste ore le ultime limature al testo. Tra le novità dell’ultimo momento ci sarebbe anche la possibilità di andare alle Poste senza Qr Code per il ritiro della pensione, (mentre per gli altri servizi postali sarà necessario il Green pass). In generale, da quanto emerso finora, l’accesso sarà libero nei supermercati, negli alimentari, in farmacia, nei negozi di ottica e in quelli di articoli per animali. Non servirà il pass nemmeno per usufruire dei servizi all’aperto come benzinai, mercati o edicole. Il decreto Covid entrato in vigore il 7 gennaio ha stabilito nuove regole per l’accesso ai negozi. Il Green pass di base servirà per andare dai parrucchieri, dai barbieri e nei centri estetici. A partire dal primo febbraio, l’obbligo si estenderà ai «pubblici uffici, ai servizi postali, bancari e finanziari», con l’aggiunta di tabaccai e librerie. Nonostante fossero tra gli esercizi rimasti aperti durante il lockdown, stavolta l’esecutivo ha deciso che non si tratta di servizi che vendono prodotti essenziali.


Leggi anche:ANSA/CESARE ABBATE


Leggi anche: