Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Michela Murgia ricoverata in terapia intensiva: «La malattia non è un segreto di cui vergognarsi»

La nota scrittrice ha annunciato il suo ricovero in un post su Facebook: «Ammalarsi è normale, curarsi è normale e anche scegliere in cosa fermarsi è normale»

«Ho iniziato l’anno dalla terapia intensiva, a cui sta seguendo una cura lenta che richiederà ritmi molto diversi da quelli a cui ho sempre vissuto e lavorato». La scrittrice Michela Murgia ha annunciato sul suo profilo Facebook di essere stata ricoverata all’inizio del 2022, spiegando in questo modo il motivo per cui ha dovuto cancellare alcune date nei teatri in programma in queste settimane. Nei primi giorni di gennaio, Murgia, 49 anni, aveva fatto sapere di un intervento di chirurgia toracica all’ospedale Fatebenefratelli di Roma, senza dare ulteriori dettagli. Neanche stavolta ha deciso di specificare di quale malattia si tratta. Nel 2014, Murgia era stata colpita da un tumore. «La malattia non è una catastrofe, ma un pezzo della mia vita che vale come gli altri e non voglio trattarla come un segreto oscuro o una cosa di cui vergognarmi», ha scritto nel post. «Ammalarsi è normale, curarsi è normale e anche scegliere in cosa fermarsi è normale. Non tornerà tutto come prima, ma quello che verrà dopo potrebbe persino essere meglio. Diamoci il tempo di farlo succedere».


Immagine di copertina: Ansa


Leggi anche: