Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Chi è Sofia Jirau, la prima modella con sindrome di Down di Victoria’s Secret: «Non esistono limiti»

25 anni, portoricana, è stata scelta dal noto brand di intimo: «Un tempo l’ho sognato, ci ho lavorato e oggi quel sogno si è avverato»

Niente è impossibile. Lo sa bene Sofia Jirau che fin da piccola sognava di diventare una top model internazionale. In molti pensavano che non ce l’avrebbero mai fatta perché Sofia, 25 anni, portoricana, ha la sindrome di Down. Ora, invece, è stata scelta come testimonial di Victoria’s Secret nell’ambito di una campagna pubblicitaria, in cui sono coinvolte 18 donne. «Questo è solo l’inizio, dentro e fuori non ci sono limiti», ha detto lei. «Un tempo l’ho sognato, ci ho lavorato, oggi quel sogno si avvera: sono la prima modella con sindrome di Down a far parte di Victoria’s Secret!», ha annunciato la ragazza sui social. Love Cloud – questo il nome della campagna di Victoria’s Secret che coinvolge anche Devyn García, Adut Akech, Paloma Elsesser, Sabina Karlsson – «segna una tappa cruciale nell’evoluzione del brand», ha dichiarato Raúl Martinez, head creative director di Victoria’s Secret. «Dal cast di donne incredibili, allo spirito inclusivo che si è respirato sul set, questa campagna rappresenta un nuovo standard per Victoria’s Secret», ha spiegato. Brand che nel 2019 aveva già ingaggiato la prima modella transgender. «Un giorno mi sono guardata allo specchio e mi sono detta “farò la modella e andrò a New York” e, guardate, sono qui», ha concluso Sofia Jirau.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Sofía Jirau (@sofiajirau)


Sofia Jirau è riuscita a convincere sua madre a farle frequentare fin da piccola una scuola per modelle a San Juan. Quello è sempre stato il suo sogno. Jirau non ha mai avuto dubbi. Nel 2019 la svolta: ha sfilato per la prima volta in passerella a New York per Kelvin Giovannie. E da quel momento la sua carriera è stata tutta in salita: ha preso parte a diversi servizi fotografici e copertine, partecipando anche a trasmissioni tv ed eventi. Ha poi fondato il marchio Alavett che produce accessori e merchandising. Nel 2020, invece, ha debuttato ufficialmente nel mondo della moda partecipando alla New York Fashion Week. Jirau è anche un’attivista che si batte per difendere la diversità e per la libertà di amare e di essere ciò che si vuole.

Leggi anche: