Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il mistero della lettera “Z” sui carri armati russi al confine con l’Ucraina – Il video

Le lettere sono disegnate all’interno di un quadrato bianco sui mezzi in movimento. Forse hanno piani assegnati. Oppure si tratta di un segnale per evitare il fuoco amico

Una lettera Z appare sui carri armati russi e sulle file di convogli che si stanno muovendo verso il confine con l’Ucraina. A notarla i media britannici, tra cui il Telegraph. Le lettere sono disegnate all’interno di un quadrato bianco su carri armati, cannoni semoventi, camion di carburante e veicoli di rifornimento e l’ipotesi è che servano per determinare dei ruoli specifici in un qualche tipo di operazione militare. Il canale indipendente russo di Telegram Hunter’s Notes, che monitora da vicino i movimenti militari, ha affermato che «tutte le attrezzature (contrassegnate con “Z”) sono state viste vicino a Kursk e nella regione di Shebekino a Belgorod» al confine con l’Ucraina. Circa 200 veicoli militari sono stati avvistati nell’area, e poiché i contrassegni “Z” sono stati «applicati frettolosamente», il canale suggerisce che «abbiamo a che fare con un certo gruppo di truppe a cui sono stati assegnati compiti e piani per il prossimo futuro».


Altre ipotesi suggeriscono che la sigla serva a proteggere le forze russe dal fuoco amico dei separatisti del Donbass, in caso di invasione. I carri militari hanno sfilato per le strade di Shebekino, 28 chilometri a sud-est di Belgorod. E le immagini sono finite su Tik-Tok. . Secondo l’analista Rob Lee, che ne ha parlato su Twitter, la «Z» potrebbe riferirsi a diversi contingenti assegnati all’invasione: «Sembra che le forze russe vicino al confine stiano dipingendo dei marcatori, in questo caso una lettera, per identificare diversi livelli e task force». Le teorie più fantasiose hanno invece spiegato la «Z» collegandola al nemico numero uno della Russia, il presidente ucraino Zelensky.


Leggi anche: