Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Paura a Chernobyl, le truppe russe conquistano la centrale nucleare. Zelensky: «È una dichiarazione di guerra all’Europa» – Il video

Dopo ore di combattimenti, l’esercito ucraino è stato sconfitto nell’area della centrale nucleare, mentre Kiev lancia l’allarme sul rischio che gli stoccaggi del materiale radioattivo possano essere danneggiati

L’esercito russo è riuscito a conquistare anche l’area di Chernobyl poco prima delle 20 in Ucraina. A confermalo è la presidenza del governo di Kiev, dopo che per ore si erano rincorse voci di attacchi vicini alla famosa centrale nucleare e soprattutto nei pressi dei siti in cui sono stoccate le scorie radioattive. Il governo ucraino aveva confermato gli scontri in corso vicino gli impianti, rassicurando però che gli stoccaggi non erano stati distrutti, per quanto a rischio con i bombardamenti in corso. Su Twitter il presidente ucraino Zelensky aveva spiegato che le truppe russe stavano cercando di impadronirsi della centrale: «I nostri soldati stanno dando la vita perché la tragedia del 1986 non si ripeta. L’ho segnalato anche al premier svedese. Questa è una dichiarazione di guerra a tutta l’Europa».


Leggi anche: