Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scoppia il caso su Ivan Urgant, dopo il post contro la guerra non va in onda il suo show sulla tv pubblica russa

Secondo i vertici della tv russa Pervyj kanal, la sospensione del programma del conduttore di «Ciao» è solo dovuta agli eventi in corso

Il programma del conduttore russo Ivan Urgant, «Evening Urgant», non è andato in onda ieri 24 febbraio e non andrà in onda neanche questa sera 25 febbraio. La decisione della tv pubblica russa Pervyj kanal, riferisce il Post, sarebbe stata spiegata dai vertici come inevitabile per: «gli importanti eventi socio-politici», cioè il conflitto russo-ucraino in corso da 48 ore. Ma il sospetto sollevato dal sito di Meduza è la programmazione sia cambiata solo dopo il post pubblicato da Urgant sul conflitto in corso. Il celebre conduttore di «Ciao» si era schierato contro l’attacco russo in Ucraina, dopo che aveva pubblicato un post con un’immagine completamente nera e la didascalia: «Paura e dolore, no alla guerra». I vertici della tv russa Pervjj kanal sostengono comunque che per il momento Urgant non è stato licenziato.


Leggi anche: