Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Anonymous attacca anche le tv russe: in onda video sulla guerra e canzoni ucraine

Il collettivo di attivisti ha cominciato gli attacchi alla Russia poche ore dopo l’invasione dell’Ucraina

Il collettivo Anonymous è entrato in guerra. Dopo l’invasione della Russia in Ucraina il gruppo di hacker con attivisti disposti in diverse parti del mondo ha deciso di agire contro Mosca. I primi attacchi sono stati registrati nelle ore dopo l’invasione: prima gli attivisti hanno reso irraggiungibile il sito del Cremlino e quello della Duma. Poi hanno cominciato ad attaccare altri obiettivi, compreso il sito del ministero della Difesa russo da cui sarebbero riusciti anche ad estrarre diversi dati. L’ultima azione riguarda la tv di stato russa: gli hacker sono entrati nel sistema dei canali e hanno trasmesso al posto dei programmi in palinsesto video con immagini della guerra e canzoni ucraine.


Il video pubblicato dagli hacker

Il video pubblicato da Anonymous è un montaggio sulle note di una canzone di Monatyk. Personaggio televisivo russo, Monatyk ha partecipato anche all’edizione dell’Eurovision Song Contest nel 2017.


Leggi anche: