Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, le prime immagini di Kharkiv dopo i bombardamenti: «Usate munizioni a grappolo» – Il video

Un bombardiere strategico russo ha sparato 16 missili guidati verso una zona residenziale. Secondo Human Rights Watch si tratta di armi non convenzionali

Il network Nexta ha pubblicato su Twitter le prime immagini di Kharkiv dopo la nottata di bombardamenti a cui l’ha sottoposta l’esercito russo. Nella cittadina sono atterrati nella notte alcuni paracadutisti russi che hanno attaccato l’ospedale militare. Un bombardiere strategico russo ha sparato 16 missili guidati verso una zona residenziale e si scava ancora nelle macerie. La Cnn afferma che è stato colpito anche un edificio residenziale e la conta delle vittime per ora ammonta a 4 persone.


Sam Debberley, capo del Digital Investigations Lab di Human Rights Watch, ha detto a Reuters che Kharkiv è stata l’obiettivo di attacchi con munizioni a grappolo. Hamish de Bretton-Gordon, un ex ufficiale dell’esercito britannico e specialista in armi biologiche e chimiche, ha confermato che a Kharkiv sono state utilizzate molto probabilmente munizioni di questo tipo. «Sembra molto simile alle bombe a grappolo e simili a quelle che ho visto esplodere in Iraq e in Siria», ha detto in una e-mail inviata a Reuters, «le molteplici esplosioni all’impatto di ciascuna testata suggerirebbero una munizione a grappolo».


Leggi anche: