Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Cingolani: «Il gas russo? Lavoriamo per diventare indipendenti entro 24-30 mesi»

Il ministro: già a primavera 15-16 miliardi di metri cubi avranno un altro fornitore

Stiamo lavorando per affrancarci dal gas russo in 24-30 mesi. Lo ha annunciato il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani durante Agorà Extra su Raitre. «Noi dalla Russia importiamo ogni anno all’incirca 29 miliardi di metri cubi di gas, che sono approssimativamente poco più del 40% del gas che importiamo. Questi vanno sostituiti e al momento abbiamo fatto un’operazione estremamente rapida ed entro la primavera inoltrata circa 15-16 miliardi di metri cubi saranno rimpiazzati da altri fornitori in altre zone del mondo», ha spiegato Cingolani. Quindi, ha aggiunto, «rimane poco meno della metà e su questo stiamo lavorando con degli impianti nuovi di rigassificazione, altri contratti di lungo termine, rinforzo delle nostre infrastrutture e quindi ragionevolmente 24-30 mesi dovrebbero consentirci di essere completamente indipendenti per sostituire questi 29 miliardi di metri cubi che arrivano dalla Russia».


Leggi anche: