Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zelensky: «Nessun perdono per i collaborazionisti. La Russia? Finirà come la Corea del Nord» – Il video

Il presidente ucraino in un nuovo videomessaggio: «Gli invasori russi non possono conquistarci. Si reggono solo sul terrore e sulle armi»

«L’Ucraina non perdonerà i collaborazionisti. Li troveremo uno a uno e li processeremo. Non dimenticheremo». Così Volodymyr Zelensky in un video pubblicato oggi, 13 marzo, sul suo profilo Facebook. Il presidente ucraino lancia un altro appello alla resistenza contro le forze militari russe, assicurando che l’Ucraina riconquisterà le aree occupate. «Gli invasori russi non possono conquistarci. Non hanno una tale forza. Non hanno un tale spirito. Si reggono solo sulla violenza. Solo sul terrore. Solo sulle armi», dice Zelensky. Secondo il presidente ucraino, il Cremlino sta trasformando la Russia in un Paese isolato come la Corea del Nord, «dove regna la povertà».


Leggi anche: