Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Berlusconi e Marta Fascina, arriva l’annuncio: matrimonio “simbolico” sabato a Lesmo

Ci saranno le fedi e i doni. Top secret l’abito della sposa. Pronto un pranzo seduti. Niente politici, sì alla famiglia della sposa. Alcuni dei figli daranno forfait

Un matrimonio “simbolico” all’americana con scambio di doni e fedi. È quello che stanno preparando Silvio Berlusconi e Marta Fascina, come si raccontava qualche tempo fa. Oggi è il Corriere della Sera a tornare indicando persino data e luogo: sabato 19 marzo a Lesmo in provincia di Monza in quella villa Gernetto che è anche sede dell’Università della Libertà. Un evento “senza nessun valore giuridico”, si precisa, e al quale alcuni dei figli del Cavaliere potrebbero essere assenti. E il quotidiano racconta che in molti, da Fedele Confalonieri a Gianni Letta, hanno cercato di dissuadere Silvio dalla celebrazione della cerimonia. Per la guerra in Ucraina, per gli attacchi sempre possibili su Putin e chissà per quante altre ragioni.


Gli anelli e i doni

Lui si era convinto, ma lei si è opposta. Fascina, che ha 53 anni in meno di Berlusconi, non ha voluto sentire ragioni. Perché, raccontano le cronache, è già molto arrabbiata e offesa per la rinuncia al vero matrimonio, con tutte le conseguenze civili, giuridiche e patrimoniali del rituale. E con in dote anche il rivoltamento della già complessa successione del Cav e del suo impero. Così alla fine Silvio ha detto sì. Ma si cercherà in tutti i modi di rendere la cerimonia meno fastosa e più appropriata possibile. Ma ci saranno le fedi, di fattura Damiani. Così come i doni: Berlusconi ha già regalato a Marta un solitario, mentre lei ha voluto far realizzare attraverso il fratello un calco delle sue mani intrecciate a quelle del suo compagno.


Top secret l’abito di Fascina per la cerimonia. Di certo si terrà un pranzo seduti, per il quale sono stati richiesti preventivi a vari ristoranti stellati. Compreso quello di Cracco. Ci saranno fra i 50 e i 60 invitati. Alcuni dei figli daranno forfait per «impegni precedenti» (ma visto che si tratta del matrimonio del padre, già l’annuncio è curioso). Ci saranno i nipoti di Silvio e la famiglia della sposa. Oltre a Licia Ronzulli, che ha organizzato l’evento, e i vertici di Forza Italia a partire da Antonio Tajani. Niente ministri, niente alleati, niente presidenti delle Camere. Le foto saranno ufficiali e molto probabilmente un servizio di Chi chiuderà il cerchio in settimana.

Leggi anche: