Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Nina Zhuk, la farmacista di Kharkiv mostra il suo volto sfigurato dai bombardamenti. Il governo ucraino: «Crudeltà e disumanità» – La foto

Il viso della farmacista – colpita mentre stava lavorando – presenta profondi tagli che la costringeranno, di fatto, a una lunga riabilitazione

Lei si chiama Nina Zhuk ed è una farmacista di Kharkiv, insomma una delle vittime della guerra in Ucraina scatenata dal presidente russo Vladimir Putin. Zhuk – come si vede nella foto – ha subito gravi lesioni al volto a causa dei bombardamenti proprio mentre stava lavorando. A denunciarlo è stato il ministero della Salute ucraino, stando all’Ukrainska Pravda, che ha mostrato la sua immagine: «Purtroppo questa foto non è la prima e non è l’unica prova che gli occupanti stanno violando tutte le convenzioni e le leggi internazionali. Si tratta di una prova di crudeltà, meschinità e disumanità», hanno scritto dal ministero. Il viso di Zhuk si presenta con profondi tagli che la costringeranno, di fatto, a una lunga riabilitazione. Il governo di Kiev, infine, ha ringraziato i medici che, in tutte le città colpite dalla guerra, stanno continuando a salvare vite, lavorando in condizioni estremamente difficili. Molti di loro vivono addirittura nelle farmacie e negli ospedali visto che hanno perso le proprie abitazioni a causa dei bombardamenti.


Nina Zhuk, farmacista ucraina sfigurata mentre lavorava
TPYXA NEWS | La foto rilanciata dal ministero della Salute ucraino della farmacista di Karkhiv sfigurata dai bombardamenti mentre lavorava

Foto in copertina da ANSA


Leggi anche: