Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Abramovich e la lettera di Zelensky portata a Putin. Il presidente russo: «Digli che li spazzerò via»

Lo rivela il Times nel giorno della notizia del presunto avvelenamento dell’oligarca

Nelle ultime ore sono stati diffusi nuovi dettagli sul ruolo di Roman Abramovich nei negoziati tra Russia e Ucraina. Secondo le ricostruzioni diffuse da Wall Street Journal e Bellingcat, l’oligarca – che ha partecipato direttamente ai primi incontri tra le due delegazioni – sarebbe stato vittima di un tentativo di avvelenamento. Nelle ultime ore il Times ha rivelato che l’oligarca si sarebbe occupato anche di portare a Vladimir Putin una lettera scritta a mano da Volodymyr Zelensky. Nel testo erano contenute delle proposte per un accordo di pace. La prima reazione di Putin sarebbe stata uno scatto d’ira: «Digli che li spazzerò via». Al momento Abramovich si sta spostando tra la Russia e la Turchia, Paese dove sta cercando di mettere al riparo il suo patrimonio dalle sanzioni, a partire dai suoi yacht.


Leggi anche: