Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Jim Carrey pensa al ritiro dal cinema: «Ne ho abbastanza, ho fatto abbastanza, io sono abbastanza» – Il video

L’attore canadese: «Ci sto pensando seriamente, tanto continuerò a essere nel mondo, qualunque cosa accada, anche perché lasciamo un’impronta più profonda di quanto pensiamo»

Una pausa, o forse un ritiro definitivo dalle scene. Non sa ancora, ma ci sta pensando «piuttosto seriamente». Jim Carrey, 60 anni di cui 40 passati in scena, durante un’intervista sul suo ultimo film Sonic the Hedgehog 2 ha rivelato ad Access Hollywood che sta pensando di ritirarsi dalle scene, pur lasciando aperta la possibilità per un possibile ritorno. «Se gli angeli mi dovessero portare una qualche sceneggiatura scritta con inchiostro dorato che me la sentissi come una cosa molto importante da mostrare alla gente, allora potrei continuare lungo la mia strada – ha spiegato l’attore -, ma sto pensando di prendermi una pausa. Finché c’è tempo, è difficile sentir dire una cosa del genere da altre star del cinema, ma ne ho abbastanza, ho fatto abbastanza, e io sono abbastanza». Carrey ha poi aggiunto: «Continuerò a essere nel mondo, qualunque cosa accada, anche perché lasciamo un’impronta più profonda di quanto pensiamo: non serve essere un tuttofare per lasciare il segno».


Già nel 2018, Jim Carrey aveva annunciato che si sarebbe preso una pausa dalle scene, preferendo ritirarsi a vita privata per dipingere e dedicarsi a se stesso e alla propria famiglia: «Non mi piaceva quello che stava succedendo nel mondo del cinema: le società prendevano il sopravvento, e tutto il resto. Inoltre, mi sentivo attratto da un diverso tipo di sfogo creativo, e mi piaceva davvero il controllo della pittura e di non essere diretto nel modo in cui dovevo esprimere la mia arte, o di come sarebbe dovuta essere la resa su uno schermo o tela, o qualsiasi altro supporto».


Leggi anche: