Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Carol Maltesi, parla il fidanzato: «Non faceva video sadomaso, Fontana era ossessionato da lei»

Maltesi è stata uccisa da Davide Fontana: il suo corpo ritrovato a pezzi nel Bresciano. Il racconto del fidanzato che l’aspettava a Praga

«Carol non doveva fare alcun video sadomaso quella mattina con Davide. Carol non faceva video di quel genere». A parlare è Salvatore Galdo, fidanzato di Carol Maltesi, in un’intervista rilasciata ieri sera a Fuori dal Coro (Rete 4). La vittima, 25 anni, sarebbe stata uccisa da Davide Fontana: il suo corpo è stato ritrovato a pezzi nel Bresciano. Galdo, ora, sostiene che Maltesi gli «diceva tutto, ci amavamo e facevamo lo stesso lavoro, quindi non avevamo segreti e tra la sera del 10 gennaio e la mattina presto dell’11, prima che morisse, ci siamo scritti e parlati più volte». Dopo che l’ha uccisa, ha aggiunto Galdo, che vive a Praga dove fa l’attore in film per adulti, Davide Fontana gli ha scritto «fingendosi lei e dicendo all’improvviso che mi lasciava perché io ero geloso, peccato che poche ore prima io e Carol ci eravamo scritti e messaggiati, anche coi vocali normalmente, e lei mi aveva dato il buongiorno con “ciao amore”. Mi sembrava così assurdo che di botto non volesse più parlarmi». Maltesi si sarebbe dovuta trasferire da lui, a Praga: prima, però, avrebbe dovuto lasciare la casa a Rescaldina e subito dopo prendere in affitto un appartamento a Verona dove avrebbe visto il figlio una settimana al mese.


«Eravamo simili, eravamo fatti l’uno per l’altra. Io volevo sposarla, le ho regalato un anello di fidanzamento che lei ha giurato di non togliere mai più ed eravamo felici. Io non ero geloso, ma l’amavo e per questo le dicevo che doveva allontanarsi da quel Davide che non mi piaceva, era morboso, era ossessionato da lei, le stava attaccato 24 ore al giorno e l’aveva convinta che lei avesse bisogno di lui», ha raccontato il giovane originario di Pescara. Secondo il fidanzato di Maltesi, «Davide non ha mai accettato che Carol dopo la breve relazione che avevano avuto due anni fa, durante il lockdown, lo avesse lasciato e proprio ai primi di gennaio lei finalmente aveva deciso di staccarsi definitivamente da lui e questo evidentemente lo ha fatto scattare. Lui avrà pensato: o con me o niente. Per questo credo che il delitto sia stato premeditato. La storia del video se l’è inventata. L’ha uccisa perché non voleva farle fare la sua vita. Lei voleva stare con me. Voleva venire a vivere con me». E infine: «Davide Fontana aveva lasciato la moglie per Carol e, dopo che Carol lo aveva lasciato, non rassegnandosi, si era trasferito di fronte casa sua nello stesso palazzo. Evidentemente perché non voleva perderla di vista».


Foto e video da MEDIASET/FUORI DAL CORO

Leggi anche: