Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zelensky: «I nostri alleati cominciano a capire quali armi ci servono» – Il video

Il presidente ucraino ha annunciato anche di aver firmato un decreto con cui «203 militari delle forze armate ucraine hanno ricevuto riconoscimenti statali, 49 dei quali postumi»

Nel suo ultimo videomessaggio pubblicato su Facebook il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha ringraziato i partner europei per l’invio di armi: «Sono molto lieto di dire, con cauto ottimismo, che i nostri partner hanno iniziato a capire meglio le nostre esigenze. A capire di cosa abbiamo esattamente bisogno. E di quando esattamente ne abbiamo bisogno: non tra settimane o tra un mese, ma immediatamente, in questo momento, mentre la Russia sta cercando di intensificare i suoi attacchi». «Stiamo facendo più del massimo per garantire la fornitura di armi al nostro esercito. Ogni giorno tutti i nostri diplomatici, tutti i nostri rappresentanti e io personalmente lavoriamo 24 ore su 24, sette giorni su sette e attraverso tutti i canali possibili, ufficiali e non, per accelerare la consegna degli aiuti», ha aggiunto Zelensky. Il presidente ucraino ha annunciato anche di aver firmato un decreto con cui «203 militari delle forze armate ucraine hanno ricevuto riconoscimenti statali, 49 dei quali postumi».


Leggi anche: