Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’esultanza delle truppe di Kadyrov per la distruzione e la presa di Mariupol – Il video

Il filmato su Telegram. Ieri l’annuncio: «La città è nostra». Ma per gli Usa non è vero

In questo video tratto dal suo canale Telegram e ripreso dal media Nexta le truppe del leader della Cecenia Ramzan Kadyrov esultano con alcuni dei suoi soldati per la caduta di Mariupol dietro uno dei tanti edifici distrutti della cittadina. Ieri sera Kadyrov ha annunciato la presa dell’edificio amministrativo dell’acciaieria Azovstal, che Putin ha deciso all’ultimo di risparmiare dall’assalto finale. «Mariupol è nostra!… La città è stata presa definitivamente e completamente. L’edificio amministrativo strategicamente importante dello stabilimento Azovstal è sotto controllo e tutto il territorio adiacente è stato sgomberato», ha detto ieri sera Kadyrov, aggiungendo che quel poco che resta dei nazionalisti ucraini «è stato bloccato sotto uno spesso strato di cemento e acciaio all’interno dell’impianto». Per gli Stati Uniti invece il porto strategico ucraino non è ancora caduto.


Leggi anche: