Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Prima di Putin e Zelensky, il segretario dell’Onu vedrà Erdogan. Il tour che irrita Kiev: «Venga prima qui, non ci sono cadaveri per le strade di Mosca»

Parte lunedì 25 aprile la missione di pace di Antonio Guterres, criticato dal presidente ucraino per aver deciso di andare a Mosca prima che a Kiev

Prima ancora che da Volodymyr Zelensky e in Russia da Vladimir Putin, il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, incontrerà Recep Tayyip Erdogan. Sarà in Turchia lunedì 25 aprile quindi la prima tappa del capo dell’Onu in missione per trovare una soluzione di pace nel conflitto russo in Ucraina. Ancora ieri il presidente ucraino aveva criticato la scelta di Guterres di vedere Putin prima di andare a Kiev: «Non c’è giustizia e logica in quell’ordine – ha detto Zelensky – La guerra è in Ucraina, non ci sono cadaveri nelle strade di Mosca. Sarebbe logico andare prima in Ucraina per vedere la gente lì e le conseguenze dell’occupazione». La prima tappa turca comunque sembra ribadire il ruolo di mediatore di Erdogan, che già aveva ospitato un lungo round di negoziati tra Russia e Ucraina ad Antalya tra i ministri degli Esteri. Negoziati che per ora faticano a ripartire e su cui gli stessi funzionari turchi, riferisce l’agenzia France press, ammettono prospettive molto deboli.


Leggi anche: