Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Vicenza, donna uccisa in una comunità: colpita con dieci coltellate dopo un litigio violento

L’omicida sarebbe una donna di 54 anni, anche lei ospite dello stesso centro di salute mentale. Si indaga per capire se vi siano state negligenze nella vigilanza

Oggi 24 aprile una donna è stata uccisa a coltellate all’interno di un centro di salute mentale a Marostica, in provincia di Vicenza. Il delitto è avvenuto alle 12.50 circa. A chiamare il 118 sono stati alcuni operatori della struttura. Secondo una prima ricostruzione, ancora tutta da confermare, la vittima sarebbe stata colpita con una decina di coltellate da un’altra donna, anche lei ospite della comunità. Alla base del tragico gesto ci sarebbe un litigio violento. La vittima aveva 53 anni, mentre l’omicida 54: è stata subito fermata dai carabinieri, dopo essere stata trovata con mani e abiti sporchi di sangue. Ora si indaga sul motivo effettivo che ha portato la 54enne a uccidere l’ospite della comunità, e se vi siano state negligenze nella vigilanza della struttura. Uno dei nodi da sciogliere sarà capire come ha fatto l’omicida a procurarsi il coltello.


Foto in copertina di repertorio


Leggi anche: