Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Transnistria, i media russi: «Esplosioni vicino al ministero per la Sicurezza»

Le esplosioni sono avvenute a Tiraspol, città principale della regione della Moldova occupata dai russi

Diverse esplosioni sono state avvertite vicino all’edificio che ospita il ministero per la Sicurezza statale a Tiraspol, captale della Transnistria. A darne notizia sono la Tv locale Tsv, citata dalla Tass, che parla di «diverse ambulanze» nell’area. Il ministero dell’Interno della regione ha confermato che ci sono state diverse esplosioni all’interno dell’edificio. «Stando alle informazioni preliminari – ha dichiarato in una nota, citata da Interfax – sono stati sparati colpi con un lanciagranate portatile anticarro. Non risultano vittime». La Transnistria è la regione separatista filorussa della Moldova che confina con l’Ucraina, e che è al centro delle cronache di guerra degli ultimi giorni. Tiraspol dista meno di 100 chilometri da Odessa e Vladimir Putin starebbe rafforzando le truppe in quel territorio per cambiare strategia d’attacco verso l’Ucraina e intensificare il presidio russo nell’area. Il Paese si prepara da settimane a un possibile attacco russo.


Immagine di copertina: Ansa


Leggi anche: