Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Europarlamento, la presidente Metsola: «L’obiettivo è un’Unione energetica europea per azzerare il gas russo» – Il video

Per la maltese «ci vogliono leadership e decisioni difficili. Ma non ho dubbi che l’Italia possa essere il leader necessario per questo»

La presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola, in Italia per una visita di due giorni, ha parlato in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera della necessità di un’Unione energetica per l’Europa per azzerare il gas russo. «Dobbiamo usare questa crisi, per creare finalmente l’Unione dell’energia di cui parliamo da anni: connettere i Paesi oggi staccati dal punto di vista energetico, trovare Paesi terzi affidabili e non ultimo, come ha suggerito il presidente Draghi, stipulare contratti d’acquisto e avere riserve comuni». Per Metsola «ci vogliono leadership e decisioni difficili. Ma non ho dubbi che l’Italia possa essere il leader necessario per questo».


E l’obiettivo finale è concludere la dipendenza dell’Europa dal gas russo: «Le sanzioni sono sempre difficili da adottare. Ciò che abbiamo fatto finora è senza precedenti. Il Parlamento europeo è stato il primo a dire che dobbiamo raggiungere una dipendenza energetica zero dalla Russia. Ogni Paese ha la sua realtà, alcuni sono più dipendenti di altri. Ma l’obiettivo della dipendenza zero dev’essere la priorità, poiché Mosca ha sfruttato troppo a lungo divisioni potenziali fra di noi. Abbiamo spesso scelto le soluzioni più facili, contro i moniti di quei Paesi membri che confinano con la Russia».


Leggi anche: