Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Raduno degli Alpini, il ministro Guerini sulle presunte molestie: «Episodi gravissimi, tolleranza zero se confermati»

Il ministro della Difesa, che era presente all’evento istituzionale dell’adunata, ha condannato i partecipanti coinvolti nei racconti di centinaia di donne

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha fatto appello alla tolleranza zero sulle presunte molestie degli Alpini che sarebbero avvenute durante l’adunata a Rimini del fine settimana. «I comportamenti raccontati da alcune donne sono gravissimi», ha detto il ministro, che nel weekend era intervenuto durante le celebrazioni pubbliche. «Episodi all’opposto dei valori degli Alpini, che – ha detto – certamente andranno accertati dagli organi competenti, ma che non possono e non devono essere sottovalutati». In questi giorni, centinaia di donne – molte delle quali stavano lavorano all’evento – stanno raccontando di molestie e violenze subite da alcuni dei partecipanti. Testimonianze che stanno raccogliendo le attiviste femministe di Non una di meno, ma che al momento non si sono ancora formalizzate in denunce. «È sbagliato – ha detto Guerini- fare generalizzazioni. Ma allo stesso tempo non ci deve essere nessuna tolleranza: le molestie e le violenze non devono mai e in nessun caso trovare alcuna giustificazione e vanno condannate senza esitazioni». In queste ore Sebastiano Favero, presidente del Corpo degli Alpini, è intervenuto con una nota dicendo: «Molti dei partecipanti non erano Alpini, ma giovani che hanno approfittato della situazione».


Leggi anche: