Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La Russia: «Finlandia e Svezia nella Nato? Un errore con conseguenze di vasta portata»

Il viceministro degli Esteri Ryabkov russo torna a minacciare i due paesi

L’entrata della Svezia e della Finlandia alla Nato è un errore con conseguenze di vasta portata. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov, riportato dall’agenzia Interfax. Secondo Ryabkov l’adesione comporterebbe un «cambio radicale» nello scenario globale. Nei giorni scorsi il vice ministro degli esteri Alexander Grushko aveva detto che la Russia non aveva intenzioni ostili in caso di entrata dei due paesi nell’Alleanza. Aggiungendo che la Russia avrebbe preso provvedimenti soltanto in caso di schieramento di forze nucleari al confine. Intanto oggi si avvieranno una delle più grandi esercitazioni nella storia dei Paesi baltici da parte dell’a Nato. Il suo nome in codice è Hedgehog. Le esercitazioni si svolgeranno in Estonia per le prossime due settimane e coinvolgeranno 15mila soldati da 10 Paesi, compresi Regno Unito, Stati Uniti e gli attuali non-membri Finlandia e Svezia, che si apprestano a presentare la domanda di adesione all’Alleanza.


Foto copertina: Tass


Leggi anche: