Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scovato il tifoso che urla «scimmie calabresi» in Vicenza-Cosenza: Daspo di 5 anni per un 22enne – Il video

Il ragazzo non potrà avvicinarsi a meno di 500 metri dallo stadio di Vicenza per i prossimi cinque anni

È un ventiduenne vicentino senza precedenti penali il ragazzo che ha urlato «scimmie» ai calabresi durante la partita Vicenza – Cosenza del 12 maggio, valida per i playout di Serie B. La polizia postale e la Digos lo hanno individuato tramite il video degli insulti, pubblicato sui social e poi rimosso. Il giovane ha ricevuto un Daspo che gli impedirà per i prossimi 5 anni di assistere ad ogni evento calcistico. Il ragazzo non potrà inoltre avvicinarsi a più di 500 metri dallo stadio Romeo Menti di Vicenza. A breve la procura avvierà un’indagine sulla gravità degli epiteti pronunciati dal tifoso. Il questore di Vicenza, Paolo Sartori, ha commentato così le sanzioni comminate: «Ho disposto il Daspo per la durata di cinque anni in considerazione della gravità dei fatti, del contesto in cui il giovane ha espresso quelle frasi deplorevoli, delle modalità attuate e dei toni che ha usato, con il serio rischio di creare problemi di ordine e sicurezza pubblica».


Leggi anche: