Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, il messaggio di Zelensky: sono in corso negoziati su Azovstal, anche per l’uscita dei militari

Il presidente ucraino ha spiegato anche che ora le forze di Kiev temono nuovi attacchi delle truppe russe nel Donbass

L’agenzia stampa Ukrinform ha riportato il contenuto di un videomessaggio diffuso Volodymyr Zelensky. Il presidente ucraino ha annunciato che sono stati attivati i negoziati con la Russia per far uscire le persone asserragliate nell’acciaieria Azovstal, a Mariupol. I negoziati riguarderebbero anche i combattenti ucraini che si trovano nella struttura: «Stiamo proseguendo trattative molto difficili e delicate per salvare la nostra gente da Mariupol, da Azovstal. Ci occupiamo quotidianamente di questo. E la cosa principale è che gli accordi siano rispettati». Nelle scorse ore, Zelensky aveva spiegato invece che la Russia starebbe preparando un nuovo attacco in Donbass: «Siamo pronti a nuovi tentativi della Russia di attaccare il Donbass, per consolidare le sue posizioni nel Sud dell’Ucraina. Gli occupanti ancora non vogliono ammettere di essere in un vicolo cieco e che la loro cosiddetta ‘operazione speciale’ è già fallita».


Leggi anche: