Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La Commissione Ue: «Dipendenza dal gas russo quasi dimezzata in un anno». E Bruxelles lancia REPowerUkraine

La commissaria europea all’Energia: «Il pericolo di interruzione totale di forniture energetiche dalla Russa è tangibile e occorre essere preparati»

«Abbiamo registrato una riduzione della percentuale di gas russo nel totale del gas utilizzato in Unione europea che ad aprile è stata del 26 per cento rispetto al 40 per cento del livello dell’aprile del 2021». È quanto annunciato da Kadri Simson, la commissaria europea all’Energia, durante un intervento al Parlamento europeo sul piano REPowerEU. Simson ha specificato che la Commissione Ue lancerà un apposito progetto, denominato RePowerUkraine, al fine di sostenere sul fronte energetico Kiev. «Il pericolo di interruzione totale di forniture energetiche dalla Russa è tangibile e occorre essere preparati – ha proseguito la commissaria Ue all’Energia -. Come con REPowerEU intendiamo sostituire i combustibili fossili russi con energia pulita, aumentando la partecipazione delle rinnovabili al mix energetico al 45 per cento entro 2030».


Leggi anche: