Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scontri a Tirana tra gli hooligans del Feyenoord e la polizia, un albanese pestato per l’inno della Roma. Arresti e feriti anche tra i romanisti – I video

Almeno 15 tifosi romanisti sono stati «accompagnati» in una stazione di Polizia, secondo un portavoce delle forze dell’ordine. Un pullman di tifosi della Roma è stato bloccato dopo che a bordo sono state trovate «mazze e altri oggetti pericolosi»

Scontri e risse tra i tifosi olandesi del Feyenoord e la polizia di Tirana alla vigilia della finale di Conference League contro la Roma. Dopo l’allarme sicurezza lanciato dalle autorità albanesi, la polizia sarebbe intervenuta in almeno tre incidenti scoppiati tra residenti e olandesi con sassaiole e bastonate. Nella capitale albanese sarebbero arrivati finora circa 7 mila tifosi olandesi. In un primo intervento gli agenti riportano che un cittadino albanese sarebbe stato ferito da una sediata alla testa, mentre si trovava nella fan zone riservata ai tifosi del Feyenoord. L’agenzia Ansa riporta che l’uomo avrebbe provocato gli olandesi cantando l’inno della Roma, per poi essere aggredito. È stato trasportato al pronto soccorso ma non sarebbe ferito gravemente. Nove persone finora sono state fermate dalla polizia in stato di arresto. Altri incidenti sono avvenuti nelle zone della movida di Tirana, poco distanti dalla sede del governo, in via Mustafa Matohiti. Qui circa 200 hooligans olandesi si sarebbero scontrati con la polizia con mazze e lanciando pietre contro le auto di servizio.


Scontri anche tra romanisti e olandesi

Il ministero degli Interni albanese ha annunciato che 12 hooligans olandesi e 48 italiani sono stati arrestati dopo gli scontri scoppiati alla vigilia della finale di Conference League a Tirana. Tra i feriti si contano anche due italiani e dieci poliziotti. Uno dei due italiani medicati ha riportato ferite al viso, mentre l’altro avrebbe subito traumi alla testa. Uno degli agenti sarebbe in «stato grave», secondo un portavoce del ministero della Sanità albanese.


Leggi anche: