Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sorelle sfregiate con l’acido, interrogata una donna sospettata: «Fa parte della cerchia famigliare»

Sarebbe durato a lungo l’interrogatorio della donna, che sarebbe ora sospettata di aver lanciato l’acido sulle due ragazze

Una donna sarebbe stata interrogata nell’indagine sull’aggressione delle due sorelle Elena e Federica, che ieri 30 maggio sono state sfregiate con l’acido mentre camminavano in centro a Napoli. La donna sarebbe una persona vicina alla cerchia familiare delle vittime, secondo quanto trapela dallo stretto riserbo degli investigatori. L’interrogatorio della pm Giulia D’Alessandro della sezione «Fasce deboli» della Procura di Napoli sarebbe durato a lungo. L’aggressione alle giovani donne, di 24 e 17 anni, era avvenuta nella notte tra domenica 29 maggio e lunedì 30 quando tre scooter si sono avvicinati e uno di questi ha lanciato dell’acido contro le ragazze. Le due donne hanno parlato agli inquirenti e tra le diverse dichiarazioni avevano anche raccontato di discussioni in ambito familiare.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: